HOME   CULTURA EVENTI NIGHT LIFE SPORT TURISMO   COMUNI
NEWSLETTER AGRITURISMI |  AZIENDE |  IMMOBILIARI |  RICETTIVITÀ |  RISTORO |  SHOPPING |  CONVENZIONI  CONTATTI
ELIO E LE STORIE TESE A PORTO RECANATI CONQUISTANO IL PUBBLICO CON MUSICA E RISATE

Si è tenuto all'Arena Beniamino Gigli di Porto Recanati, l'unico concerto marchigiano delll'Estate 2014 degli "Elii" in splendida forma capaci di regalare una serata stupenda al pubblico, che si è mostrato caloroso e sempre pronto ad accogliere le loro boutades anche in modo interattivo. 

Veri e propri picchi di eccellenza si sono toccati sia a un livello squisitamente musicale sia per quanto riguarda la dimensione più "teatrale" dei loro concerti, veri e propri spettacoli che definire di cabaret sarebbe se non offensivo quantomeno decisamente riduttivo.

Abbiamo avuto così citazioni sulla stretta attualità (da Laura Pausini a Silvio Berlusconi), richiami ai concerti degli anni '20 di Beniamino Gigli, l'apoteosi finale da lirica. Peccato soltanto per l'assenza di Mangoni. il loro coreografo/animatore/tuttofare. e di Rocco Tanica comunque sostituito egregiamente sia da un punto di vista tecnico che nella performance.

Dal punto di vista musicale, Elio e le Storie Tese hanno regalato al pubblico di Porto Recanati, sia brani più recenti, come la Canzone Mononota ed il Primo Maggio ma anche evergreen quali Gargaroz, Parco Sempione, Servi della gleba, Il rock 'n roll e molte altre. Decisamente degna di nota oltre alla ben nota capacità tecnica degli Elii la prestazione della voce femminile che li ha accompagnati, Paola Folli.





AMBASCIATORE D'ISRAELE ALLO SFERISTERIO: LA PROTESTA DELLA CONSIGLIERA CIARLANTINI
Sabato scorso, l'ambasciatore israeliano Naor Gilan è stato allo Sferisterio di Macerata per l'Opera Lirica ma non tutti hanno gradito la sua visita. Gabriella Ciarlantini, consigliera comunale di Macerata ha inviato una nota di critica in merito che vi riportiamo qui di seguito.

"La visita, sgradita e inopportuna, dell'ambasciatore israeliano Naor Gilan sabato 26 luglio è e rimarrà una vergogna, una macchia indelebile nella storia della nostra città

Il governo israeliano sta compiendo un vero e proprio massacro a Gaza: si contano già più di 1000 morti, la grandissima maggioranza civili, e più di 6000 feriti. Interi quartieri distrutti, centinaia di migliaia di sfollati rinchiusi in un fazzoletto di terra già vessato da anni di apartheid e occupazione illegittima prima, e da un embargo e un assedio criminale poi. Tutto questo nello sprezzo delle numerose risoluzioni Onu a difesa dei diritti del popolo palestinese, la stessa Onu che la scorsa settimana si è espressa a favore di una commissione di inchiesta per crimini di guerra nella striscia di Gaza. Una guerra combattuta con armi impari che non è altro che un vero e proprio massacro di civili inermi e incolpevoli. 

Macerata, accogliendo in città il rappresentante in Italia di uno Stato in guerra, ha tradito la sua vocazione di "città della pace". Non c'era modo peggiore per rovinare la festa dei 50 anni dello Sferisterio. L'episodio è stato ancor più grave perché dell'arrivo dell'ambasciatore israeliano sono stati tenuti all'oscuro i cittadini maceratesi, che in tanti lo stesso sabato 26 luglio nel pomeriggio hanno manifestato in solidarietà con il popolo palestinese in piazza della Libertà. 

Come consigliere comunale sento il dovere di esprimere il disagio e l'indignazione di una grande parte di cittadini maceratesi, offesi dalla visita di Naor Gilan. Credo sia importante che anche all'interno delle sedi istituzionali venga ribadita una ferma condanna nei confronti delle stragi di civili perpetrate dal governo israeliano, e venga richiesta la fine dell'occupazione da parte di Israele della striscia di Gaza per riconoscere al popolo palestinese il proprio diritto ad esistere e vivere una vita libera e dignitosa. 

La parola “pace” non deve essere un termine svuotato di ogni significato da scrivere nei cartelli cittadini, ma un’azione quotidiana che, in primis chi ha ruoli istituzionali, deve praticare."
ARS IN FABULA: A MACERATA SETTIMANA A TUTTA ANIMAZIONE!
Alla Summer School ARS IN FABULA, nella splendida sede del settecentesco Palazzo Compagnoni Marefoschi a Macerata, arrivano da tutto il mondo partecipanti a lezione di... fiaba.

Fino al 19 luglio c'è il corso di animazione con l'eclettico regista-illustratore Stefano Bessoni (ha diretto attrici del calibro di Oona e Geraldine Chaplin nel film "Imago Mortis") che in una settimana, attraverso la stop-motion, dimostrerà ai partecipanti come le loro 'creature' potranno prendere magicamente vita!

Centinaia sono gli appassionati d'illustrazione e di editoria che arrivano alla Summer School Ars in Fabula per partecipare ai corsi tenuti da maestri dell'illlustrazione internazionale.

"Ricca e varia è la proposta della scuola estiva - dice l'illustratore Mauro Evangelista ideatore ARS IN FABULA e più volte Premio Andersen - dall' atelier di illustrazione con tecniche tradizionali, corsi per usare le risorse del digitale ma anche graphic-novel, animazione, disegni dal vero!

Tra le lezioni più attese anche quelle, di editoria per i più piccoli con Cristiana Valentini editor ZOOlibri (fino al 19 luglio).

La prossima settimana arriva l' artista Carll Cneut, star dell'illustrazione internazionale. Intervistato dalla stampa nazionale belga Cneut ha indicato, come luogo del cuore, la piazzetta Cesare Battisti di Macerata!

Nella squadra di artisti-docenti dell'estate 2014 altri grandi nomi: Pia Valentinis, Chiara Carrer, Pablo Auladell, Claudia Palmarucci, Michele Rocchetti, Simone Rea, Marco Somà.

INFO 0733 231740
info@fabbricadellefavole.com
www.fabbricadellefavole.com
ARTISTI DEL FUOCO: A SAN GINESIO LA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO

Si terrà venerdi 18 luglio, alle ore 11, presso la Sala Consiliare della Comunità Montana dei Monti Azzurri a San Ginesio, l’incontro di presentazione del progetto “Gli Artisti del Fuoco. Progetto integrato per la promozione e lo sviluppo dell’artigianato artistico e tradizionale, del turismo e del territorio dei Comuni di Cessapalombo e Caldarola”. Il progetto, che si avvale di un contributo della Regione Marche, è realizzato dalla Comunità Montana dei Monti Azzurri e vede impegnati come partner i comuni di Cessapalombo e Caldarola.

L’incontro di presentazione sarà l’occasione per presentare il progetto e per fare il punto sulla situazione attuale nel territorio interessato dalle azioni in programma. Interverranno Assuero Zampini per la Coldiretti Macerata, Luciano Ramadori per la CNA Macerata, Giampiero Feliciotti per la comunità Montana dei Monti Azzurri, Massimo Riccetti per Risorse Cooperativa.

I comuni di Cessapalombo e Caldarola, entrambi parte della Comunità Montana dei Monti Azzurri, sono confinanti ed hanno problematiche simili legate allo spopolamento dei territori ed alla difficoltà a far emergere le proprie eccellenze. La contiguità dei territori fa si che i due comuni abbiano legami molto forti determinati da vicende storiche e sociali sovrapponibili. Un intervento che miri  alla valorizzazione del territorio attraverso la promozione dell’artigianato locale prende valore dalla creazione di una sinergia tra le due realtà. L’artigianato tipico interessato dall’intervento abbraccia settori diversi di produzione: per Cessapalombo la secolare produzione del carbone vegetale, per Caldarola la produzione della ceramica, del cuoio e del ferro battuto.

Il progetto “Gli artisti del fuoco” prevede una strategia di promozione dell’artigianato di Caldarola e Cessapalombo integrata con la rete museale e con l’offerta turistica dei territori dei due comuni, proponendone anche azioni “in rete”.

Il progetto intende promuovere la conservazione e la trasmissione della memoria storico-culturale del territorio e della sua gente,  anche ravvivando l’interesse turistico verso i luoghi ancora invisibili dell’entroterra maceratese. Si vuole inoltre incentivare l’occupazione attraverso il rilancio degli antichi mestieri, uno dei patrimoni e delle ricchezze nascoste del nostro entroterra.





CONSEGNATI I PREMI AI MARCHIGIANI DELL'ANNO A PORTONOVO

Nella serata di giovedì 10 luglio all'hotel Excelsior La Fonte di Portonovo sono stati consegnati i riconoscimenti per il 25° Premio Nazionale I MARCHIGIANI DELL'ANNO “Premio Internazionale Portonovo”. La conduzione della serata per la consegna dei premi è stata affidata al giornalista sportivo Andrea Carloni. I premi Ankon sono stati assegnati a Toni Principi imprenditore, alla Pasta di Aldo di Maria Alzapiedi e Luigi Donnari, al Consorzio delle Grotte di Frasassi.
Il Premio Internazionale Portonovo è stato assegnato a Barbara Capponi giornalista del TG1 RAI, Filippo Cruciani medico e scrittore, Mirella Battistoni inprenditrice, Carlo Degli Esposti attore, Alberto Rossi imprenditore ed armatore, Andrea Carandini presidente del FAI, Roberto Cammarelle pugilatore e l'attrice Eleonora Giorgi.


IRONIA E DIVERTIMENTO, BANCA MACERATA SBARCA A CIVITANOVA MARCHE

Un evento da non perdere quello organizzato ed offerto dalla Banca della Provincia di Macerata per martedì 15 luglio in Piazza XX Settembre a Civitanova Marche. A partire dalle 21.30 saranno infatti di scena la satira dissacrante, la creatività e la sagacia di Giorgio Montanini, comico fermano ormai noto anche al grande pubblico per le sue brillanti performance nel programma “Nemico Pubblico”, da lui scritto ed interpretato, andato in onda proprio nelle scorse settimane su Rai Tre dopo Ballarò.

Giorgio Montanini , stand up comedian e volto nuovo della comicità, dopo aver girato l’Italia con i suoi spettacoli è approdato sul grande schermo proponendo una visione alternativa della realtà, fatta di paradossi e provocazioni. Ma andiamo con ordine.
Montanini inizia la sua carriera come attore di improvvisazione con Improvvivo e la Lega Italiana Improvvisazione Teatrale, recita il ruolo di protagonista in un paio di film e cortometraggi per poi prendere parte ad alcune fiction su Rai Uno e Canale 5. Da comico partecipa alla trasmissione Zona Cabaret oltre che a diversi spettacoli teatrali, ma la sua scalata verso il successo inizia con Ottovolante su Radio Due e con Musicultura Tour al fianco di Paola Turci.
Nel 2011 debutta con “NIBIRU”, nel 2012 prosegue con “Un uomo qualunque”, per poi partecipare ad “Aggratis”, programma di Gregorio Paolini in onda su Rai 2. La consacrazione definitiva sul piccolo schermo arriva quest’anno con i monologhi e le candid camera di “Nemico Pubblico ”.
La stand up comedy targata Montanini ha catturato l’attenzione anche del conduttore Fabio Fazio che gli ha dedicato un’intera puntata del noto programma Che Tempo Che Fa. Risate e divertimento saranno quindi assicurati in uno scenario che si preannuncia ricco di sorprese ed emozioni.
La Banca della Provincia di Macerata invita tutti a partecipare ricordando che l’ingresso sarà gratuito e che in caso di maltempo la manifestazione si svolgerà nell’Hotel Cosmpolitan di Civitanova Marche.

Premio Nazionale I MARCHIGIANI DELL'ANNO edizione 2014 a Portonovo di Ancona

Il Premio Nazionale "I Marchigiani dell'Anno" è giunto alla 25esima edizione. Anche quest'anno si svolgerà nella splendida cornice dell'Hotel La Fonte di Portonovo giovedì 10 luglio.
Fra i premiati: Barbara Capponi giornalista del TG1 RAI e Luigi Donnari dell'azienda La Pasta di Aldo di Monte San Giusto.



Vi lasceremo essere, perchè anche noi vogliamo essere, e niente di più.

REDAZIONALE Giuliano Rossetti: Inizia una nuova estate e una nuova avventura.
Bisognerà imparare a guardare di nuovo con gli occhi di un bambino per percepire i nuovi colori,
le sfumature. Sarà necessaria la giusta curiosità per avvertire che sarà nuovo. Per questo la nostra rivista sarà nuova nell’impaginazione, nuova nello stile, nuova nella grafica.
Sarà una compagna, un momento che potrete estendere quanto vi serve. In una società
di comunicazione rutilante la nostra rivista sarà calma, relax e
per essere “rivista” ogni volta che lo riterrete necessario, senza che il
tempo ne annulli il potere comunicativo.
Quindi non vi resta che metterla nella vostra borsa, sul vostro comodino, sulla vostra scrivania
o magari in cucina per sfogliarla a ritmo di slow food. E se siete tecnologici
sfogliatela sul vostro tablet o smartphone per ricaricarvi in ogni dove.
Saremo la vostra tazzina di caffè, il sorriso che non chiederà mai niente
in cambio, l’abbraccio affettuoso e sincero che non vi soffocherà mai.
Saremo sempre un buon inizio di giornata, la carezza invisibile di cui avete bisogno proprio in quel momento, che non dovrà avere per forza un volto ma, allo stesso tempo, dovrà darvi la spinta per partire con il piede giusto.
Saremo con voi tutta la giornata, anche quando ci lasciarete sul comodino, perché saremo zucchero per il vostro cervello, adrenalina per i vostri muscoli e stimolo per i vostri sogni.
Saremo con voi quando sarete a pranzo, nella pausa lavoro, in compagnia di un pasto frugale per non
ripartire appesantiti, saremo li a riscaldarvi il cuore visto che siete lontano da chi può accendervi con uno sguardo. Saremo con voi quando gusterete un bicchiere
di vino per meditare, una birra con gli amici, un aperitivo per passare una “happy hour”.
Saremo con voi anche la sera, quando la luce vi lascerà in compagnia del tramonto e della
sua magica atmosfera, quando spesso dall’«apparire» passerete all’«essere».
Saremo con voi anche la sera, quando spegnerete l’ultima luce
per immergervi nelle braccia di Morfeo e quindi accenderete storie
e film che solo voi potrete vedere in esclusiva. Sia chiaro, saremo con voi solo se
lo vorrete, saremmo discreti come può esserlo un vero amico o una
vera amica. Il nostro scopo non sarà rendervi ricchi ma rendervi
liberi, lasciarvi «essere», lasciarvi respirare seguendo il vostro ritmo
e non quello del mondo, che probabilmente non è di nessuno.
Noi siamo qui per coccolare la vostra anima più profonda, accarezzare
il vostro vero ego senza che si dilati a dismisura perché non serve né a voi né a chi vi sta vicino. Vi lasceremo «essere» perché anche noi vogliamo «essere
» e niente di più. 



SFERISTERIO MACERATA: PRIME PROVE IN ARENA, IN ATTESA DELLA FESTA DELL'OPERA
Prime prove per la 50°edizione del Macerata Opera Festival: sul palco dello Sferisterio è arrivata l’Aida di Giuseppe Verdi, diretta da Francesco Micheli.

Nel frattempo è in programma un gustoso aperitivo della stagione il 28 giugno al teatro romano di Helvia Recina a base delle opere in cartellone. Si incomincia alle 21.30 con Aida, dove spicca la romanza Ritorna Vincitor e il duetto Già i sacerdoti adunansi. Si prosegue con Tosca, dove l’entrée è veramente ampio: Vissi d’Arte, E lucevan le stelle, ma anche lo struggente duetto tra Tosca e Cavaradossi del I Atto. Per concludere, un classico: il brindisi de La traviata.

Alla Festa d’opera partecipano artisti protagonisti della stagione lirica ormai imminente: Alessandra Capici (Aida), Sonia Ganassi (Amneris), Sergio Escobar (Radamès e Alfredo), Susanna Branchini (Tosca), Luciano Ganci (Cavaradossi), Roberto Abbondanza (Sagrestano), Elisa Cerri e Simone Savina al pianoforte e la banda Salvadei Brass con la tromba solista Rozmurat Amakuliyev.
Conduttore della serata è il direttore artistico Francesco Micheli, che ha il compito di guidare gli spettatori attraverso la storia delle opere.

Il concerto è a ingresso gratuito, con prenotazione presso la biglietteria (tel. 0733/230735, boxoffice@sferisterio.it). Il biglietto deve essere ritirato preventivamente.


A VILLA FERMANI (CORRIDONIA), THE GANG IN CONCERTO E MOLTE ALTRE ATTIVITA'

Fitto calendario di appuntamenti musicali al parco Villa Fermani di Corridonia, gestito per tutta l'estate dall'associazione culturale Sciarada, nell'anno del 120esimo anniversario del parco pubblico.

Tra i prossimi eventi spicca il concerto di venerdì 20 giugno di The Gang storico gruppo marchigiano per la prima volta a Villa Fermani. La band, dall'attitudine fortemente punk, alterna canzoni folk ad altre combat rock, per una miscela esplosiva legata dalla cura dei testi e dalla forte e manifesta militanza politica. La giornata inizierà con la partita dei Mondiali Costa Rica-Italia, proiettata su maxi schermo alle 18.00. Dalle 21.00 spazio alla musica dal vivo con i Solo per Adulti che apriranno l'esibizione de The Gang. La serata si concluderà poi con l'eclettica selecta musicale di Sweet Teddy.

Venerdì 20 giugno cosi come tutti gli altri giorni della settimana la cucina di Villa Fermani sarà aperta a pranzo, cena e aperitivo.  Sul blog sciaradacorridonia.blogspot.com e la pagina facebook (“Villa Fermani”) sono e saranno diffuse le altre iniziative di questa estate. 

Tra queste segnaliamo “Bando progetto artistico Villa Fermani” ideato da “Punto temporary Gallery” con la partecipazione dell'associazione Sciarada e della SOMS, Società Operaia Mutuo Soccorso di Corridonia.  Il progetto darà la possibilità agli artisti selezionati, di diversa provenienza e formazione professionale, di interpretare artisticamente lo spazio della Villa Fermani a Corridonia, nello specifico il parco circostante la villa con tutte le sue proprietà e caratteristiche.  L'iscrizione, gratuita, scade il 30 giugno alle ore 14.00. Per saperne di più su modalità e tempistiche: facebook (“Punto temporaryGallery” ) o mail (punto.temporarygallery@gmail.com).




| 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | avanti


 






Le Terre del Tartufo

Marcheguida Sponsor

Marcheguida Sponsor

Marcheguida Sponsor

Marcheguida Sponsor

Marcheguida Sponsor

Marcheguida Sponsor

Marcheguida Sponsor

 
 
BERT & ASSOCIATI sas - P.IVA 01343010433 - Registrazione Tribunale di Macerata n. 418/98