HOME   CULTURA EVENTI NIGHT LIFE SPORT TURISMO   COMUNI
NEWSLETTER AGRITURISMI |  AZIENDE |  IMMOBILIARI |  RICETTIVITÀ |  RISTORO |  SHOPPING |  CONVENZIONI  CONTATTI
TUTTO PRONTO PER LEGUMINARIA 2014
La rassegna che scoperchia le produzioni di qualità da reintrodurre nel mercato e nella gastronomia locale, tra le più rinomate dell'autunno marchigiano, torna in scena ad Appignano di Macerata venerdì 17, sabato 18 e domenica 19 ottobre.

Un richiamo irresistibile per il turista curioso che va alla ricerca di elementi unici ed esclusivi, capaci di esportare fuori dai confini l'immagine migliore di un piccolo borgo. Leguminaria non si smentisce e, per il dodicesimo anno consecutivo, grazie all'impegno del Comune di Appignano e al sostegno della Regione Marche e della Provincia di Macerata, porta alla ribalta l'agricoltura di qualità e l'artigianato artisticoCeci, fagioli, lenticchie: piatti poveri della cucina marchigiana, dagli indiscutibili benefici nutritivi, serviti nelle ciotole di terracotta realizzate dai Maestri Vasai Appignanesi - che i commensali portano a casa con sé fine pasto - e accompagnati dal Rosso Piceno dell'Azienda Agricola Villa Forano di Appignano. 

Una serata tiepida d'inizio autunno ha accolto, nell'ovattata location di Villa Verdefiore, l'anteprima di Leguminaria 2014, la manifestazione fiore all'occhiello di Appignano divenuto, alla sua dodicesima edizione, un appuntamento fisso per tutti coloro che sono alla ricerca di tipicità legate al territorio, alla riscoperta delle tradizioni locali e del piacere di stare in compagnia in un'atmosfera semplice ed accogliente.

I piatti cucinati dallo chef Enzo Ventura, all'impronta della semplicità e dei sapori non troppo elaborati, sono a base dei legumi cece Quercia, fagiolo Solfì e Roveja mattone rosso, i legumi tipici della zona che il Comune di Appignano sta recuperando da anni per mantenerli nella sua purezza in collaborazione con il Centro di Monsampolo del Tronto. 


Antipasto aperto da un gradevolissimo vino bianco, il Ribona, nome con cui è stato ribattezzato il maceratino bianco; il Rosso Piceno dell'azienda agricola Villa Forano, invece,  ha accompagnato tutto il banchetto. Quest'anno non è mancata la novità del dolce che richiama la tradizione dei “sughitti” tipici della zona, con gherigli di noci e mandorle.

Ma non di solo cibo vive l'uomo e così, non poteva mancare l'arte della lavorazione della terracotta  che nel corso degli anni ha portato alla creazione della Collezione civica della terracotta e della ceramica popolare di Appignano che, nel Palazzo Comunale, raccoglie 160 manufatti, un tornio e 16 pannelli con foto d'epoca. 

Nei tre giorni di Leguminaria ci sarà spazio anche per i bambini con la costruzione del Forno Carta, nell'ambito del progetto “Bambini concreti” in collaborazione con le scuole elementari dove saranno cotte le mattonelle realizzate dagli alunni, che andranno ad abbellire uno dei muri dell'Istituto scolastico.
Venerdì alle 16, nella sala eventi del Comune si inaugura la Mostra CeramicArte a tre, degli artisti Alberto Cecchini, Federica Amichetti e Sergio Raul Cingolani.

Domenica 19 Ottobre, nell'antica via dei Vasai, si apre “CeramicAppignano” 2014” IV Mostra-mercato della terracotta e della ceramica artistica e contemporanea. L'appuntamento è a tavola, quindi, ma anche per le vie del borgo di Appignano venerdì 17, sabato 18 e domenica 19





LEGUMI, VINO, CERAMICHE: TAVOLA APPARECCHIATA CON LEGUMINARIA
Leguminaria, la rassegna che scoperchia le produzioni di qualità da reintrodurre nel mercato e nella gastronomia locale torna il 17, 18 e 19 ottobre ad Appignano di Macerata. 

Ceci, fagioli, lenticchie serviti nelle ciotole di terracotta realizzate dai Maestri Vasai Appignanesi - che i commensali portano a casa con sé a fine pasto - e accompagnati dal Rosso Piceno dell'Azienda Agricola Villa Forano.

Una ricetta collaudata da tempo ma che non rinuncia, in questa 12ª edizione, a nuovi “ingredienti” didattici, artistici, culturali e a tante sorprese, senza dimenticare la Mostra Mercato della terracotta e della ceramica contemporanea, che da quattro anni ormai è uno dei punti di forza della rassegna. 

La manifestazione, patrocinata dal Ministero delle Politiche Agricole, si realizza, ancora una volta, grazie all'impegno del Comune di Appignano, della Regione Marche, della Provincia di Macerata e alla passione della Pro Loco, dei Maestri Vasai Appignanesi e dei Contadini Custodi dell'Associazione “I Legumi di Appignano”. 



MACERATA: TORNA L'APPUNTAMENTO CON IL COSPLAY

Si avviciniamo l’appuntamento con Macerata Fumetto e con il Salone del Libro. Segnate sul calendario queste date: 11 e 12 ottobre 2014 al Centro Fiere di Macerata. 

Riconfermati alcuni appuntamenti del 2013 come i laboratori di scrittura creativa a cura della Scuola Internazionale di Comics di Jesi. Riconfermatissimo anche l’appuntamento con il Cosplay e quindi con il contest che anche quest’anno sarà protagonista della domenica pomeriggio in cui tra i giudici ci sarà anche il responsabile del sito nazionale www.italiatopgames.it

Sempre nel pomeriggio del festivo un torneo di Risiko e servizio ludoteca attivo per tutti coloro che si vogliono fermare e riscoprire il piacere del gioco da tavola. Il sabato pomeriggio invece sarà dedicato alle presentazioni di libri fantasy e fumetti degli autori presenti alla manifestazione e ai laboratori; di nuovo ne abbiamo uno dedicato alla creazione delle bambole Kokeshi che il giorno successivo ispireranno la creazione di segnalibri a tema.

Torna la saga fantasy di Darkwing, di cui da poco è stato confermato il secondo volume di Davide Cencini e Rita Micozzi che quest’anno hanno anche una locandina per la manifestazione creata appositamente per l'evento. Tornano anche le dimostrazioni di gioco di ruolo, dal vivo e su carta e tanti altri piccoli tesori da scoprire tra gli espositori che si presenteranno in Fiera. Anche quest’anno l'evento sarà all'interno la Fiera Campionaria dell’Usato 




A MACERATA SI PARLA DI FANZINE MUSICALI NELL'ERA DIGITALE

L'associazione culturale Kathodik in collaborazione con il Teatro Rebis e l'Adam Accademia delle Arti di Macerata organizza martedì 23 settembre alle ore 21,30 l'incontro 'Suoni all'inchiostro. Una fanzine cartacea nell'era digitale'. Durante la serata Marco Paolucci presidente dell'associazione culturale Kathodik e direttore della webzine di musica, cinema, letteratura Kathodik intervisterà Loris Zecchin, ideatore e curatore della fanzine cartacea 'Solar Ipse'. 

Nella splendida cornice dei locali della Galleria Antichi Forni di Macerata si parlerà di autoproduzione, critica musicale di carta in una società digitale e di cultura underground. L'incontro sarà presente all'interno del festival 'Macerata Ospitale' organizzato dall'Adam Accademia delle arti di Macerata in collaborazione con il festival 'Youbiquity'.



BONAVENTURA AL MILAN: LA GIOIA DI SAN SEVERINO MARCHE
Con Giacomo Bonaventura al Milan la città di San Severino Marche entra anche nella storia del calcio giocato. Le sue lacrime di felicità sono anche le nostre. Ho pianto di gioia anch’io. Così il sindaco di San Severino Marche, Cesare Martini, alla notizia della sottoscrizione del nuovo contratto che ha visto cedere “Jack” al club rossonero per 7 milioni di euro da parte dell’Atalanta, squadra dove ha militato da giocatore titolare fin dal 2010. 

Nato a San Severino Marche il 22 agosto 1989, Giacomo Bonaventura è residente in città. Venticinque anni appena compiuti, ha collezionato anche una presenza in Nazionale disputando l’incontro con il San Marino per le qualificazioni ai Mondiali 2014. In tutto ha giocato 134 partite con l’Atalanta mettendo a segno 24 goal. 

“Il suo esordio – ricorda il sindaco Martini – è stato però proprio a San Severino e questo è quel che conta veramente. Le nostre società, non solo quelle di calcio ma anche quelle di pallavolo, motocross e pallacanestro insieme ad altri sport come il pattinaggio o il tiro a segno, sono evidentemente specializzate nel formare i campioni. Il nome di San Severino Marche fino ad oggi è comparso in tanti e tanti sport grazie a tanti e tanti volti, molti dei quali diventati noti e famosi. Sono contento per Giacomo, è un ragazzo che merita proprio, è uno che ce l’ha messa tutta e che è rimasto sempre con i piedi per terra. Un bell’esempio da seguire”.

Come aveva già detto quando fu convocato per giocare con la Nazionale, l’assessore comunale allo Sport, Gianpiero Pelagalli, saluta così la firma del contratto di Bonaventura col Milan: “La notizia come settempedani ci inorgoglisce. Sapevo, come quando è stato per la Nazionale, che prima o poi per lui qualcosa di importante sarebbe arrivato, l’avevo già detto a Jack ed, evidentemente, ancora una volta gli ha portato fortuna”. 

Dopo aver esordito con il San Francesco Cingoli di mister Giattini, Giacomo Bonaventura ha giocato da ragazzino nella formazione locale, la Settempeda, dove è stato allenato da Marco Zampa, quando militava nei pulcini, e da Lino Di Franco, quando è passato agli esordienti. Subito dopo, a seguire la sua carriera nei giovanissimi, ci ha pensato mister Mauro Borioni con il quale è rimasto in stretto contatto. Successivamente Bonaventura ha proseguito la sua attività negli allievi del Tolentino con mister Coltoti anche se poi la maggior parte delle partite le ha giocate con gli allievi provinciali di mister Alverio Piloni. Dopo la parentesi con gli allievi del Tolentino, Giacomo ha avuto la fortuna di dimostrare il suo valore e trovare la sua strada in una squadra satellite dell’Atalanta, la Margine Coperta di Montecatini. Il passaggio alla primavera dell’Atalanta è stato rapidissimo. 

Bonaventura ha debuttatto in serie A il 20 aprile 2008 nel corso della partita Atalanta – Juventus. Dopo essere stato ceduto al Pergocrema ed al Padova, in due riprese, è poi tornato alla sua vera squadra. 


MACERATA: FESTA DI SAN GIULIANO IL PROGRAMMA COMPLETO

MOSTRE fino al 31 agosto


Nuova MARGUTTIANA D’ARTE

Galleria Antichi Forni

ore 10-13 e 16-20  

 

SFERISTERIO 50 / Esercizi di memoria: Macerata, l’opera, l’estate

Palazzo Buonaccorsi/Chiesa San Paolo/Teatro Lauro Rossi/Galleria Galeotti/Biblioteca Mozzi Borgetti

ore 10-13 e 16-19

 

L’ORO E IL ROSSO

Creazioni di oreficeria ispirate alle opere dei Musei civici
Musei Civici Palazzo Buonaccorsi 
dal martedì alla domenica, chiuso il lunedì 10.00/19.00 

a cura di Gruppo Orafi Macerata e Confartigianato Imprese Macerata

Biglietto d’ingresso € 3,00 intero € 2,00 ridotto            

 

MOSTRA DEL FISCHIETTO IN TERRACOTTA

vetrine del centro storico (dal 23 agosto ore 18)

 

INIZIATIVE


DA MERCOLEDÌ 27 A DOMENICA 31 AGOSTO

Piazza della Libertà ore 19

STAND GASTRONOMICI E SPETTACOLI

 

GIOVEDI’ 28 AGOSTO

Scalinata Sante Monachesi ore 17 
PASSEGGIATA GUIDATA ALLA SCOPERTA DI MACERATA

dalla scalinata al parco di Fontescodella

a cura di Cif Macerata

 

Piazza della Libertà ore 21

Serata danzante con CROMA LATINA

e la Scuola di ballo Sabor Latino

a cura Pro Loco Macerata

 

Piazza Vittorio Veneto ore 21

TORNEO DI BURRACO
a cura di Asd Regina di Cuori

 

Cortile Palazzo Conventati ore 21.00

CINEFORUM SUI TEMI DELL’ARCHITETTURA E URBANISTICA –

Modelli di cultura e innovazione 
a cura di Associazione culturale Punto ed a Capo

 

Ostello Asilo Ricci ore 21

SERENA ABRAMI IN CONCERTO

a cura di Meridiana e Why Casual Dinner


VENERDì 29 AGOSTO

Piazza Strambi, 4 Sala Li Madou ore 17 
INAUGURAZIONE MOSTRA DI PITTURA

"da Maria di Pacigliano (Corridonia) a Maria Madre della Misericordia Compatrona di Macerata ".
Apertura d ella mostra sabato/domenica/lunedì dalle 17 alle 20

 

Piazza della Libertà ore 21

Serata danzante con CAFE’ CONCERTO

cura Pro Loco Macerata

 

Musei Civici di Palazzo Buonaccorsi ore 16.30

LABORATORIO DIDATTICO ISPIRATO A SAN GIULIANO, STORIA DI UN CAVALIERE Per bambini dai 5 ai 10 anni

€ 4,00  (prenotazione obbligatoria)

 

Ostello Asilo Ricci ore 21.00

SPAGHETTI A DETROIT

a cura di Meridiana e Why Casual Dinner 

 

SABATO 30 AGOSTO

Corso Cavour, Corso Cairoli, Centro storico e Viali

Tradizionale FIERA DI SAN GIULIANO  (dalle ore 16 del 30.8.2014)

(in piazza Libertà, Bancarella delle tradizioni con vendita del fischietto in terracotta)

 

Sala Castiglioni Biblioteca Mozzi Borgetti

NO MAN’S ISLAND - SOLITUDINI DA OSSERVARE
dalle 18.00 - Esposizioni
ore 21.00 - Michele Sinisi / Teatro Minimo AMLETO   
a cura di Compagnia Nessunteatro

 

Ostello Asilo Ricci 21.00

DJ LEO BARBARESI

a cura di Meridiana e Why Casual Dinner

 

Piazza della Libertà ore 21

Serata danzante con ORCHESTRA MIRKO CASADEI

 

DOMENICA 31 AGOSTO

Corso Cavour, Corso Cairoli, Centro storico e Viali

Prosegue la tradizionale FIERA DI SAN GIULIANO

(in piazza Libertà, Bancarella delle tradizioni con vendita del fischietto in terracotta)

 

Piazza Vittorio Veneto

Iniziative per bambini e adulti

a cura di Alter Eco, Fattoria didattica La Marca, La balena dispettosa.

ore 10 A COME ALIMENTAZIONE laboratorio di educazione alimentare 
ore 11 IL FILO DI CARLA laboratorio di telaio a mano
ore 16 PANE NOSTRO QUOTIDIANO laboratorio del pane
ore 17 COUNTRY SENSATIONS lettura animata e percorso del Brucaliffo e Bianconiglio
ore 18 DIETA MEDITERRANEA laboratorio di educazione alimentare e degustazioni 

Cattedrale ore 18

CONCELEBRAZIONE EUCARISTICA e offerta del cero votivo da parte del Comune

Ore 19 PROCESSIONE per le vie del centro storico con accompagnamento dell’

Associazione musicale Salvadei Città di Macerata

 

Piazza della Libertà

ore 20 Estrazione LOTTERIA di SAN GIULIANO a cura del Cif

ore 21 Serata danzante con il gruppo CAROSELLO SHOW

a cura di Pro Loco Macerata

 

Ostello Asilo Ricci 21.00

FREAKANTO'

a cura di Meridiana e Why Casual Dinner

 

Parco Fontescodella  22

CONCERTO DI SAN GIULIANO

a cura di Ecobar l’Alligatore

 

Viale Leopardi ore 23,30

I FUOCHI DI SAN GIULIANO

spettacolo pirotecnico

a cura di Pro Loco Macerata


FINO AL 2 SETTEMBRE


Centro fiere di Villa Potenza LUNA PARK

 

 

LE PROPOSTE DI MACERATA MUSEI


VENERDì 29 AGOSTO

Musei Civici di Palazzo Buonaccorsi

Ore 16,30

Laboratorio didattico per bambini dai 5 ai 10 anni ispirato a San Giuliano: Storia di un Cavaliere

Costo: € 4,00 a persona

Prenotazione obbligatoria

 

SABATO 30 AGOSTO

Musei Civici di Palazzo Buonaccorsi  e  mostra “L’oro e il rosso”

Orario di apertura: 10.00-20.00

Biglietto d’ingresso: INTERO  € 3,00 – RIDOTTO € 2,00

 

Cortile Palazzo Buonaccorsi:

Ore 18.00-24.00

Laboratori orafi a cura del Gruppo Orafi Macerata

Ingresso gratuito

 

Palazzo Buonaccorsi, Sala Mostre:

Sferisterio 50/Esercizi di memoria: Macerata, l’opera, l’estate

Orario di apertura: 16.00-19.00

Ingresso gratuito

 

Arena Sferisterio 

Ingresso gratuito: 16.00 – 20.00

Visite guidate (€ 2,00) alle ore 17.00, 18.00, 19.00

 

Torre Civica

Con ingresso gratuito alle ore: 17.00, 18.00, 19.00, 20.00

Per gruppi di massimo 16 persone

 

DOMENICA 31 AGOSTO

Musei Civici di Palazzo Buonaccorsi  e  mostra “L’oro e il rosso”

Orario di apertura: 10.00-19.00

Biglietto d’ingresso: INTERO € 3,00 – RIDOTTO € 2,00

 

Palazzo Buonaccorsi, Sala Mostre:

Sferisterio 50/Esercizi di memoria: Macerata, l’opera, l’estate

Orario di apertura: 10.00-13.00, 16.00-19.00, 20.00-24.00

Ingresso gratuito

 

Arena Sferisterio

Ingresso gratuito: 9.00-13.00, 16.00-20.00

Visite guidate (€ 2,00) alle ore 10.00, 11.00, 12.00, 17.00, 18.00, 19.00

 

Torre Civica

Ingresso gratuito alle ore: 10.30, 11.30, 12.30, 17.00, 18.00, 19.00, 20.00

Per gruppi di massimo 16 persone



NONSOLOCALCIO, LA MACERATESE PROPONE L’EVENTO MUSICA ALLO SFERISTERIO


Calcio ma non solo per la Maceratese del presidente Maria Francesca Tardella
che propone allo sferisterio, nato peraltro come campo sportivo e quindi luogo quanto più adatto all’occasione, mercoledì 27 agosto alle 21 (in caso di pioggia il concerto verrà posticipato a giovedì 28 agosto), “Ouverture Maceratese”. 

A creare la giusta atmosfera nel tempio della lirica, dopo una 50^ stagione dai numeri strepitosi, saranno l’orchestra sinfonica Monteverdi del M° Massimo Paolella ed il Coro Sibilla diretto dal M° Fabiano Pippa. Un appuntamento, per i tifosi della Maceratese in particolare ma per tutti coloro che amano la bellezza pura della musica classica, assolutamente da non perdere.

“L’idea di proporre una serata di musica classica è nata dalla mia grande passione - ha spiegato la Tardella –. Proponendo in sovrapposizione cultura musicale e sport abbiamo l’obiettivo di coinvolgere in un grande evento tutti i cittadini di Macerata e dei paesi vicini, chi ama la musica ed i tifosi. Per la realizzazione di una tale, grande manifestazione, dobbiamo ringraziare il main sponsor Banca dell’Adriatico che fin da subito ha creduto in questa serata pro Maceratese (parte dell’incasso verrà devoluta alla società, ndr) e pro maceratesi”. 

Nel programma campeggiano nomi forti, quali: Wolfgang Amadeus Mozart, Ludwig van Beethoven, Giuseppe Verdi, Gioacchino Rossini, con la possibilità di ascoltare anche musiche popolari per un concerto “gioioso, delicato ed esaltante”. Ciliegina sulla torta, per celebrare il bicentenario dell’Arma dei Carabinieri e per ringraziare il prezioso e costante lavoro delle forze dell’ordine, l’esecuzione de La Fedelissima di Cirenei. 

Tra gli sponsor che hanno reso possibile la serata, oltre alla Banca dell’Adriatico, si ringraziano anche Belisario, Camilletti Impianti, Romcaffè, Conad, K2 Prima, Fisio Sport, Associazione commercianti Centro Storico Macerata, Gruppo Edif e APM. Prevendita: Amat (dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 16, tel. 071/2072439). On line sul sito www.vivaticket.it; biglietteria dei Teatri, a Piazza Mazzini, tel. 0733/230735, dal lunedì al sabato, dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20, domenica dalle 17 alle 20. Biglietti dai 10 ai 60


GIULIA CARNEVALI SI AGGIUDICA A CAMERINO LA FINALE MARCHIGIANA PER MISS ITALIA 2014

Dopo la semifinale regionale del 20 agosto a Pievetorina la finalissima per la selezione nazionale di Miss Italia si è spostata nella cittadina medioevale di Camerino in provincia di Macerata.
Ieri sera 21 agosto hanno concluso il tour marchigiano 20 bellissime finaliste marchigiane che hanno sfilato sul grande palco allestito dall'organizzazione di Miss Italia nella piazza centrale di Camerino.
In una bellissima serata condotta da Adriana Volpe presentatrice RAI, Francesco Capodacqua cantante ed imitatore e Roberta Valerio, presentatrice ufficiale delle selezioni marchigiane, è stata proclamata la neo Miss Marche 2014 la filottranese di 18 anni Giulia Carnevali. Occhi e capelli castani fluenti, un fisico longilineo da modella, Giulia ha l'aspirazione di diventare attrice. Nella vita di tutti i giorni è una meritevole studentessa che presto affronterà gli studi per diventare ostetrica come sua zia.
Erano presenti anche Giulia Arena Miss Italia 2013 e Nancy Bernacchia di Moie Miss Marche 2013 che insieme al sindaco di Camerino Gian Luca Pasqui hanno consegnato la corona e la fascia alla nuova Miss Italia regionale 2014.
Dai voti di una selezionata e attenta giuria sono state assegnate anche sei fasce per le finali di Miss Italia 2014 che si terrà a Jesolo dall'11 al 12 settembre prossimo con la conduzione di Simona Ventura e la diretta televisiva su La7:
6^ classificata Agnese Angrisani di Porto Recanati – Miss Pasta di Camerino, 5^ Francesca Pierluca di Senigallia - Miss Camerino, 4^ Marinella Abel di Gabicce - Miss Wella Professionals, 3^ Giulia Donati di Senigallia - Miss Cotonella, 2^ Cladia Filipponi - Miss Rocchetta Bellezza, 1^ classificata Giulia Carnevali Miss Marche 2014.
Si è aggiunta la 18enne di Massignano Nicole Piunti, che alla sua prima volta da maggiorenne, ha ricevuto la fascia di Miss KIA Marche.
A PIEVETORINA LA SEMIFINALE MARCHE PER MISS ITALIA 2014

Nel cuore del Parco Nazionale dei Monti Sibillini si è svolta ieri sera 20 agosto, la semifinale regionale della selezione per la finale nazionale di Miss Italia.
Le protagoniste della serata sono state 17 bellissime ragazze marchigiane che hanno sfilato sul palco allestito dall'organizzazione di Miss Italia nella piazza, gremita di pubblico, di Pievetorina in provincia di Macerata.
Le aspiranti Miss Italia prima di affrontare la passerella, accompagnate dal giovane sindaco Alessandro Gentilucci, hanno potuto ammirare le bellezze paesaggistiche del comune di Pievetorina e successivamente ospitate per una degustazione di prodotti dell'alto maceratese nell'antico Borgo medioevale di Gallano interamente recuperato e ristrutturato dalla famiglia Bonfigli.
Le 17 semifinaliste marchigiane salite sulla passerella di Miss Italia sono state presentate dalla bravissima conduttrice TV Daniela Gurini e dai voti di una selezionata e attenta giuria sono state assegnate cinque fasce per le semifinali di Miss Italia Marche a: 5^ classificata Federica Staffolani - Miss Pievetorina, 4^ classificata Nicole Piunti - Miss Wella Professionals, 3^ Elisabetta Costantino - Miss Cotonella III classificata, 2^ Anita Privitera - Miss Rocchetta Bellezza, 1^ classificata Claudia Filipponi - Miss Cotonella Marche.
Questa sera a partire dalle ore 21,30 la finale per le Marche di Miss Italia sarà ospitata nell'antica città di Camerino.





MG Marche Guida magazine n. 2 / agosto - settembre 2014

Sfoglia il secondo numero di MG marcheguida on-line.

http://issuu.com/mg-marcheguida/docs/binder2/1
MG marcheguida.it "UNA TERRA STRAORDINARIA" - N°2




| 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | avanti


 






Le Terre del Tartufo

Marcheguida Sponsor

Marcheguida Sponsor

Marcheguida Sponsor

Marcheguida Sponsor

Marcheguida Sponsor

Marcheguida Sponsor

Marcheguida Sponsor

 
 
BERT & ASSOCIATI sas - P.IVA 01343010433 - Registrazione Tribunale di Macerata n. 418/98