HOME   CULTURA EVENTI NIGHT LIFE SPORT TURISMO   COMUNI
NEWSLETTER AGRITURISMI |  AZIENDE |  IMMOBILIARI |  RICETTIVITÀ |  RISTORO |  SHOPPING |  CONVENZIONI  CONTATTI
FERMO - AGRITURISMI, UNA NUOVA OCCASIONE DI SVILUPPO
Con le sue 210 strutture l’agriturismo può svolgere un ruolo importante non solo a livello turistico ma nella promozione del territorio. 

E’ l’idea al centro dell’incontro organizzato dalla Coldiretti Ascoli-Fermo lo scorso 28 maggio all’agriturismo “La vecchia monta” di Campifilone. In provincia di Fermo sono attive 107 aziende agrituristiche, di cui 89 autorizzate all’alloggio, 60 alla ristorazione, 58 alla degustazione. In 41 propongono altre attività. Numeri simili per l’Ascolano, dove, le strutture sono 103. Nel Piceno sono in 76 a fare accoglienza, 58 ad assicurare ristorazione e altrettante la degustazione; 60 quelle dove si praticano attività. Un patrimonio importante che va valorizzato attraverso apposite iniziative di marketing. I gestori degli agriturismo hanno, dunque, ragionato sulle tematiche del comparto. 

Di fatto la clientela delle strutture locali è cambiata in questi ultimi anni. Se sei anni fa i fruitori tipo delle strutture ricettive picene erano le giovani coppie con figli, provenienti per lo più da altre regioni, con un buon livello culturale, che hanno prenotato via internet e restano circa tre giorni, attualmente il target si è differenziato anche se la durata della permanenza rimane la stessa. Sono, comunque, gli italiani quelli che più amano questo tipo di vacanza. Proprio per questo c’è una forte richiesta da parte degli operatori di promuovere, invece, le loro strutture anche tra gli stranieri. Intanto per quanto riguarda la ristorazione già per i mesi di luglio ed agosto nella maggioranza degli agriturismo della provincia di Fermo si sta registrando il tutto esaurito soprattutto per i fine settimana, buone le prenotazioni anche sul fronte del pernottamento. 

Dall’incontro di Campofilone è emerso che la carta vincente perché un agriturismo sia di successo è avere a disposizione una vera e propria azienda agricola. Insomma immergersi nella storia, negli usi, nei costumi e nelle tradizioni della campagna ma anche provare, anche se solo per un breve periodo di tempo, le fatiche e le gioie del mondo contadino. Questo settore viene considerato in crescita soprattutto perché prevede margini di ulteriore espansione di questa forma di turismo. In particolare essa viene considerata una carta importante per periodi dell’anno considerati di bassa stagione, come la primavera e l’autunno. 

Il turismo di carattere soprattutto naturale può essere una carta importante da giocare non solo come veicolo promozionale, ma come comparto economico in grado di contribuire in modo decisivo allo sviluppo economico del territorio, perché in grado di coniugare le potenzialità turistiche dell’accoglienza, quelle del recupero e della valorizzazione del territorio e quelle delle produzioni agricole connesse alla proposizione di prodotti di qualità. Insomma, un’alternativa economica importante che possa compensare settori tradizionali attualmente in crisi.

OSIMO (ANCONA) - LA COMPAGNIA JUNIOR BDT DANZA 'COPPELIA'
Il 29 marzo al Teatro Sanzio di Urbino e il 30 marzo al Teatro La Nuova Fenice di Osimo la COMPAGNIA JUNIOR BDT, con la direzione artistica di Cristina Bozzolini, presenta "COPPELIA", drammaturgia, regia e coreografia di Fabrizio Monteverde.  

Con questa nuova creazione, nella settima stagione teatrale di ininterrotta attività della vivace ed agguerrita formazione dello Junior BdT, con giovani talenti tutti formatisi nella Scuola del BdT, Fabrizio Monteverde e Cristina Bozzolini riprendono un percorso di solidale e feconda collaborazione artistica, più che ventennale, cui si devono alcune delle produzioni e delle esperienze più qualificate della storia e della cronaca della danza italiana di questi ultimi decenni. Questa nuova Coppelia ne sarà testimonianza probante, nonché marchio di fabbrica di valori di eccellenza del ‘made in Italy’, anche nei panorami della produzione artistica di danza. 

C’è un angolo della mente che non riesce a razionalizzare la paura del diverso e di ciò che non conosciamo, mettendo in evidenza tutte le nostre paure, anche le più infantili. Il terrore di rimanere soli fa compiere tortuosi percorsi come in un racconto dell’orrore. Coppelia non è altro che il punto di partenza per un viaggio che ha come meta la ricerca dell’altro, ovvero, l’Amore. È solo con questo indispensabile ingrediente che il sangue e la vita riescono a fluire dentro ad un corpo e a dare un senso all’esistenza. La ricerca disperata di voler donare la vita è semplicemente la necessità di amare. Fabrizio Monteverde. 

Partito nel 2002 come spin off' dell'attività didattica dell'omonima Scuola, ben presto lo Junior Balletto di Toscana è diventato una realtà artistica analoga a celebrate esperienze internazionali come l'NDT2. Formato da giovani la cui età va dai 16 ai 21 anni l'ensemble diretto da Cristina Bozzolini si è immediatamente imposto per il riconoscibile piglio con cui affronta palcoscenici sempre più prestigiosi nazionali e internazionali, e soprattutto i diversi stili coreografici cui viene sollecitato.

Ed è proprio l'apertura a diversi autori ed esperimenti coreografici - sulla stregua dell'antico BdT - con un occhio privilegiato alla scena italiana e una progettualità capace di osare che rende ancor più interessante il progetto artistico dello Junior Balletto di Toscana e di fatto ne fa una duplice fondamentale palestra per testare nuovi autori e interpreti della più giovane generazione.

Per informazioni: 071 2072439 | www.amat.marche.it

SAN GINESIO (MACERATA) - ASINELLI IN VENDITA AL CENTRO CREDIA
Asinelli in vendita al centro Credia Wwf e azienda agricola “La Quercia della Memoria “ di San Ginesio. 

La famiglia di asinelli è diventata troppo numerosa e per questo è necessario dar via Flora, Lucignolo e Mafalda. Il prezzo è cinquecento euro. Dalla primavera scorsa il Credia Wwf e l'azienda "La Quercia della memoria" propongono esperienze e percorsi di Onoterapia (attività a mediazione con l'asino) per disabili, diversificati in: terapie assistite dagli animali cioè attività svolte con un singolo soggetto che coinvolgono l'equipe sanitaria che segue il soggetto stesso e coadiuvano le terapie in atto; attività assisitite dagli animali, cioè svolte in gruppo. Si tratta di interventi educativi, ricreativi e ludici rivolti a bambini, ragazzi e adulti. 

L'iniziativa si attua all'interno di una borsa di ricerca attivata con la Provincia ed è parte integrante di un percorso di sperimentazione secondo gli orientamenti dell'Unione Europea. Info 0733 694431.

AGRITURISMO COLLEREGNANO
A Tolentino, in Contrada Casacristo, la Famiglia Francioni Scisciani vi aspetta nell'Agriturismo - Fattoria Ecologica Colle Regnano. Per maggiori informazioni visitare il sito Internet www.colleregnano.it


AGRITURISMO RUSTICO DEL CONERO
Nel cuore del parco del Conero a 6km dal mare (Portonovo, Sirolo, Numana), immerso nel verde e in uno splendido scenario naturale è situato l'Agriturismo "Rustico del Conero ", certificato EMAS. La struttura, realizzata nel rispetto dell'uomo e dell'ambiente, è particolarmente adatta ad un turismo new-age mirato al relax del corpo e della mente. Scopri il Rustico del Conero nel suo sito ufficiale.




| 1 |


 




Marcheguida Sponsor

Marcheguida Sponsor

Marcheguida Sponsor

Marcheguida Sponsor

Marcheguida Sponsor

Marcheguida Sponsor

Marcheguida Sponsor

 
 
BERT & ASSOCIATI sas - P.IVA 01343010433 - Registrazione Tribunale di Macerata n. 418/98