HOME   CULTURA EVENTI NIGHT LIFE SPORT TURISMO   COMUNI
NEWSLETTER AGRITURISMI |  AZIENDE |  IMMOBILIARI |  RICETTIVITÀ |  RISTORO |  SHOPPING |  CONVENZIONI  CONTATTI
SABATO A MACERATA LA COCOLLA SI TRASFORMA NEL MEDITERRANEO PER SHOOTING BORDERS
SABATO A MACERATA LA COCOLLA SI TRASFORMA NEL MEDITERRANEO PER SH...

Sabato 17 settembre i vicoli della Cocolla, tra lo Sferisterio e il Duomo di Macerata, ospiteranno Shooting Borders - Videoinstallazioni sul Mediterraneo dei flussi migratori, uno degli ultimi appuntamenti del calendario di “Macerata d’ Estate, Sboccia la città”.

L’evento, organizzato dall'associazione "Ya Basta! Sede di Macerata", in collaborazione con Elver e grazie al patrocinio del Comune di Macerata, inizierà alle ore 21.00 con videomapping e visual art lungo le strade e sugli edifici della Cocolla a cura di Beatrice La Mantia e Marco Di Cosmo - animatori del collettivo di artisti digitali LuckyAssembler e il progetto “Pixel Corporation” Antica Proietteria - con le sonorizzazioni di Enrico Tiberi e Manuel Coccia - produttori e musicisti marchigiani che spaziano fra sperimentazione elettronica e tradizione musicale classica.

Alle ore 22.30 spazio alla performance A/V "GO DOT" per la regia di Marco Di Battista - artista visuale, vj, documentarista; finalista al Premio Nazionale delle Arti del Miur nel 2004, premiato al Festival I-Mode Visions dell’Accademia di Belle Arti di Macerata nel 2004 e nel 2011, e alla 44a Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro - le musiche di Enrico Tiberi, Manuel Kopf e Caterina Trucchia -che formano il duo KMfromMYills che a ricercate sonorità sintetiche unisce un cantato femminile che rielabora elementi dalla musica folk. A seguire il djset di H On Bangalore - World music, digital africa, voodoo rhythm, anacondas for extreme high living experience.

SHOOTING BORDERS è una mostra multimediale che attraverso la tecnica dell'Architectural Projection Mapping vuole indagare il tema del Mediterraneo dei flussi migratori. Lo storico quartiere della Cocolla, antico limitare della città di Macerata, si trasformerà in uno “spazio sensibile” che ci permetterà di attraversare virtualmente frontiere di terra e di mare.

Abbiamo immaginato una mappa, un percorso fatto di immagini e di suoni che provengono dai confini della Fortezza Europa, un viaggio emozionale che inizia alle porte del vecchio continente oggi chiuse a quanti sono in fuga dalla guerra e dalla povertà.  

CONTATTI
Email: associazione.yabastamacerata@gmail.com
Evento Facebook: Shooting Borders - Performance di Architectural Mapping
  leggi articolo  
Radio Meteo Link utili Giochi
Meteo Marche
La Stagione 2015-2016 al Teatro Lauro Rossi di Macerata...
La Stagione 2015-2016 al Teatro Lauro Rossi di Macerata La nuova stagione del Teatro Lauro Rossi sarà ricca di cultura accompagnata da protagonisti assoluti di scena e danza.
La stagione si inaugura il 27 e il 28 Ottobre con ‘Sarto per signora’ una commedia esilarante di Georges Feydeaux , diretta da Valerio Binasco e interpretata da Emilio Soffrizzi. Amori segreti,equivoci, scambi di identità saranno l’elemento base della commedia, con autore e attori di grande calibro .
 Per quanto riguarda il mondo della danza, Il 26 e il 27 Novembre la protagonista sarà la Tosca X , una delle opere più drammatiche e toccanti della storia del Teatro musicale, nell’interpretazione: danzatori accompagnati da allievi delle scuole di danza con la coreografia di Monica Casadei , che si distingue per la sua straordinaria passione ed emozione che animano i suoi lavori.
Dopo Amleto e Cyrano, Alessandro Preziosi torna ad interpretare un personaggio lustre del 600 : Don Giovanni, il 9 e il 10 Dicembre.

La stagione prosegue il 4 e il 5 Gennaio con ‘Servo per due’ dell’inglese Richard Bean, che verrà interpretato da Pierfrancesco Favino e dal gruppo di attori Danny Rose accompagnati dai musicisti di Musica da Ripostiglio, che si collocheranno su una Rimini degli anni ’30 con le avventure di Arlecchino rivisitato in chiave moderna.

Il 27 e 28 Gennaio con Stefano Accorsi e Marco Baliani arriva il Decamerone, dall’opera di Giovanni Boccaccio.

Antonio Latella torna Il 24 e 25 Febbraio con lo spettacolo ‘ Ti regalo la mia morte Veronika’ che si ispira ad un’opera cinematografica di Fassbinder : una rappresentazione e un’analisi della donna, partendo dalla storia di Veronika Voss.

Il 16 e 17 marzo Marco Baliani è in scena con 'Trincea' diretto da Maria Maglietta.

La stagione termina il 3 e 4 Aprile con Ottavia Piccolo protagonista di 'Sette Minuti', diretto da Alessandro Gassman con il testo di Stefano Massini. Basata su una storia vera di un episodio accaduto in una fabbrica francese: tratterà i temi del diritto delle donne sul lavoro.
 
'Leguminaria' 2015 - Appignano di Macerata 13^ Edizione...
'Leguminaria' 2015  - Appignano di Macerata 13^ Edizione
Torna l'attesissima  Manifestazione Culturale ed enogastronomica ad Appignano di Macerata da venerdì 16 a domenica 18 ottobre .
Il punto fermo della festa sono i prodotti dell’agricoltura locale : ceci, fagioli e lenticchie. Un Evento che quest’anno vanta il marchio ‘Momenti del gusto’ e Marche Expo 2015 .

Grazie a Leguminaria si potranno gustare le prelibatezze locali all’interno delle cantine allestite a festa .Tutti e tre i giorni inoltre saranno accompagnati da spettacoli a cui si potrà assistere gratuitamente nelle strade di Appignano.

Anche quest’anno la manifestazione ospiterà la Mostra- Mercato della terracotta e della Ceramica artistica contemporanea, ormai alla 5^edizione che permetterà ai turisti di osservare le creazioni di artisti provenienti da tutta Italia. Saranno aperti i laboratori Locali perché da oltre 500 anni Appignano è patria di cocce e ceramiche. Quest’anno inoltre coinciderà insieme alla prima edizione del Concorso Nazionale di ceramiche. E’ una festa per grandi e bambini tutta da scoprire e da non perdere.
 

   

Festa del 'Vì de Visciola' San Paolo di Jesi

Da Venerdì 16 Ottobre a Domenica 18 Ottobre a San Paolo di Jesi si terrà la sesta edizione della ‘Festa del vi’ de visciola’ , che come protagonista avrà  il vino di visciola , un prodotto d’eccellenza, particolare nel suo genere, a base di ciliege acide,sempre più apprezzato dai marchigiani.
Specialità di vino rosso che ha guadagnato nel corso degli anni molta fama proprio nell’area del Verdicchio di Jesi , conosciuto a livello mondiale.


Organizzata dalla Pro Loco San Paolo di Jesi, con il patrocinio del Comune, la festa non celebra solo il prodotto enogastronomico. Nella giornata di domenica 18 ottobre andrà in scena anche un evento ultracentenario, si parla di un evento che risale ai primi anni del ‘700 : ovvero ‘la Cavata della zitelle’ ; all’epoca venivano sorteggiate due giovani che non avevano marito e veniva assegnata loro una dote, Infatti come all’epoca si assegnerà a due ragazze fra i diciotto e i 28 anni, non ancora sposate, una somma di 516 euro.
Insomma, una manifestazione, la “Festa del vi’ de Visciola”, che riserva piaceri per lo spirito e per il palato, divertimento, musica e attrazioni, ma anche un tuffo nel passato e nelle tradizioni. Ci sarà inoltre la possibilità di degustare prodotti gastronomici marchigiani nei vari stand allestiti a dovere, servendo piatti caratteristici. L’ingresso sarà libero a tutti e ad allietare le serate sarà presente un ospite internazionale di Radio 105 Paolo Noise.

Una festa unica in Italia da non perdere.
 


52^ Fiera Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato delle Marche
Dal 10 Ottobre al 01 Novembre 2015
Sant'Angelo in Vado (PU)

Sant'Angelo in Vado torna con la 52° Mostra Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato delle Marche. Oramai una tradizione che tra ottobre e novembre richiama all’attenzione tantissime persone ,offrendo non solo il tartufo, ma anche storia, tradizione e gastronomia. Sant'Angelo in Vado esibisce anche la sua Mostra Nazionale muovendosi tra un programma ricco e attento alle esigenze di adulti e bambini.

Essere giunti alla 52° edizione è sinonimo di tradizione sia in ambito nazionale che internazionale.
E’ un appuntamento da non perdere non solo per chi ama il tartufo bianco e la buona cucina ma anche da chi desidera scoprire un territorio ricco di ambiente, arte e di cultura. Infatti è nel centro storico, il cuore della città, che si svolgerà la manifestazione; ad attendere i visitatori numerosi stand gastronomici e ristoranti caratteristici. Oltre al buon gusto enogastronomico si potranno apprezzare i lavori di numerosi artigiani che arricchiranno le strade della città.

Info: 0722810093 - info@mostratartufo.com
Sito internet: http://mostratartufo.com








   
GLIFOSATO: PER LE ASSOCIAZIONI E’ CANCEROGENO, VA VIETATO
GLIFOSATO: PER LE ASSOCIAZIONI E’ CANCEROGENO, VA VIETATO
Divieto di produzione, commercializzazione e uso di tutti i prodotti fitosanitari a base di glifosato. Lo chiede oggi, in una lettera inviata al Governo italiano, il Tavolo delle 17 associazioni nazionali ambientaliste e dell'agricoltura biologica. Definito quest’anno dallo Iarc (International agency for research on cancer), l’agenzia per la ricerca sul cancro dell’Oms, sicuro cancerogeno per gli animali e fortemente a rischio anche per l’uomo, il Glifosato è il pesticida più utilizzato al mondo e presente in 750 formulati tra i quali il Glinet® e il Roundup®, quest’ultimo proposto dalla Monsanto in abbinamento a sementi Ogm che sviluppano resistenza a questo prodotto.

Il tavolo chiede inoltre alle Regioni di rimuovere il prodotto da tutti i disciplinari di produzione che lo contengono e di escludere da qualsiasi premio nei PSR le aziende che ne facciano uso evitando di premiare e promuovere “l’uso sostenibile” di un prodotto dichiarato cancerogeno dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Partita da un’iniziativa di AIAB e FIRAB la campagna “STOP Glifosato” è diventata la campagna di tutto il tavolo delle Associazioni Ambientaliste e dell’Agricoltura Biologica e ha già raccolto l’adesione di molte altre organizzazioni nazionali che in occasione dell’apertura del SANA, il Salone del biologico e del naturale di Bologna, lanciano l’allarme.

La pericolosità del Glifosato per persone, piante e animali è ampliata dal fatto di essere largamente utilizzato non solo in agricoltura ma anche per la pulizia delle strade e delle ferrovie e presente nei prodotti per il giardinaggio e l’hobbistica. Anche i bambini possono essere esposti al pericolo del Glifosato durante le erogazioni in aree pubbliche come scuole e giardini. Inoltre, risulta presente, secondo dati internazionali, nell’acqua; in Italia, secondo il report “Pesticidi nelle acque” dell’Ispra, è la sostanza che più spesso supera i limiti delle soglia fissata dalla legge, insieme al suo metabolita (ossia il prodotto dalla degradazione del Glifosato) di nome Ampa.

L’Italia è uno dei maggiori utilizzatori di questo pesticida ed è incluso nel Piano d’Azione nazionale (Pan) per l’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari. Il che significa che tutti i Programmi regionali per lo sviluppo rurale (Psr 2014-2020), nei prossimi anni, promuoveranno come sostenibile e incentiveranno l’uso di un prodotto che in realtà è cancerogeno, e classificato, in passato, come interferente sul sistema endocrino e, più di recente, secondo studi del Mit del 2013-2014, alla base di gravi pericoli come l’insorgenza della celiachia. Senza parlare delle correlazioni epidemiologiche tra l’esposizione al glifosato e il linfoma di non-Hodgkin e agli aumenti di leucemie infantili e malattie neurodegenerative (come il Parkinson).

“Chiediamo con urgenza al Governo l’applicazione del principio di precauzione in nome della tutela della salute pubblica – dichiara nella lettera il portavoce del tavolo delle associazioni Maria Grazia Mammuccini – e si vieti in via definitiva e permanente la produzione, commercializzazone e l’uso di tutti i prodotti a base di glifosato.

“Le alternative al Glifosato ci sono, e vanno rese note e incentivate – conclude Mammuccini – sia in agricoltura che per la manutenzione del verde pubblico. Si tratta di buone pratiche agronomiche ecologiche, a partire dai metodi di coltivazione biologici e biodinamici, che risultano sostenibili anche nel rapporto costi-benefici, sia a breve che a medio termine”.

Del Tavolo fanno parte: Aiab, Associazione per l'Agricoltura Biodinamica, FAI, Federbio, Firab, Italia Nostra, ISDE – Medici per l’ambiente, Legambiente, Lipu, Navdanya International, PAN Italia, Slowfood, Terra Nuova, Touring Club Italiano, Associazione Pro Natura, UpBio, WWF. Aderiscono alla Campagna Stop Glifosato : AnaBio, MdC, Infanitalia, Forum Italiano dei Movimenti per l’acqua, Asso-Consum, WWOOF Italia, NUPA, il Test, UNA.API

CAMPOROTONDO VEGAN DOMENICA 13 SETTEMBRE

CAMPOROTONDO VEGAN DOMENICA 13 SETTEMBRE
A Camporotondo prima festa vegana della provincia di Macerata. Camporotondo Vegan dà appuntamento a tutto il mondo Vegan e non per una grande festa all’insegna dei valori che la scelta etica Vegan porta con sé. Camporotondo Vegan è organizzato dall’amministrazione comunale in collaborazione con un gruppo di volontari vegetariani e appassionati di cucina vegan.

La prima edizione si preannuncia ricca e caratterizzata dalla forte presenza di associazioni per i diritti degli animali come “Essere animali” e “Sea Sherped”, da proiezioni antispeciste e da tanti incontri e conferenze di personaggi qualificati come medici e filosofi. Insomma, una grande festa del mondo etico e dei diritti animali!

Naturalmente non mancheranno le sempre più numerose aziende che operano in ambito Vegan che con i loro prodotti daranno la possibilità ai visitatori di assaggiare innumerevoli prelibatezze culinarie che il mondo Vegan ha da offrire. Inoltre un’area showcooking gestita da Veg Stuff, Letture e Laboratori Creativi sul recupero del cibo a cura della Libreria il Nautilus, Pratiche olistiche (Yoga, Qi gong, Meditazione ed altro) a cura del Cerchio d’Oro.

Truccabimbi, musica indiana e musica classica si alterneranno durante la giornata
. Una strepitosa CENA VEGAN in collaborazione con l’Agriturismo Coroncina di Melania Moschini e una bellissima danzatrice su note indiane chiuderanno in serata la festa.

   

FIERA DELL'USATO A MACERATA: ECCO LE PROSSIME DATE
L’estate sta finendo…… e già siamo in odore del prossimo appuntamento con la grande manifestazione marchigiana dedicata al mondo del “secondamano”. Come sempre al Centro Fiere di Macerata, la “Fiera Campionaria dell’Usato” giunta alla 32a edizione, aprirà al pubblico alle ore 14,30 di sabato 10 ottobre, per ripetersi dalle ore 9.30 di domenica 11 ottobre. La chiusura è prevista per entrambi i giorni alle ore 19,00.

Confermatissimi i settori di fiera che da sempre riscuotono i maggiori consensi di pubblico, quali: modernariato, antiquariato, oggettistica, dischi e cd, abbigliamento usato e vintage, oltre alle aree tematiche divenute oramai familiari: “Mercatino delle Pulci”, l’affascinante padiglione dell’oggettistica più variegata, “Salone della Creatività”, riservato ad artisti-artigiani, produttori “dell’ingegno e della fantasia”, “Auto …in Fiera”, il Salone dell’auto e più in generale del veicolo usato, con proposte presentate dai rivenditori ma anche da singoli privati che hanno l’opportunità di farlo in forma gratuita.

L’evento della 32à edizione è costituito dal ritorno, dopo il successo dello scorso anno, di Macerata Fumetto e Salone del Libro, spazio riservato a libri e fumetti usati e nuovi, proposte editoriali, letture, tante attrazioni e animazioni legate al mondo del fumetto quali, Manga, Comics, Cosplay Contest, Card Games, Giochi di ruolo e da tavolo. Una qualificata e diversificata proposta che ha realmente incontrato le esigenze degli interessati.

Al “grido” quindi di “FUORI TUTTO, ….da cantine e soffitte!!!”, lo staff della Service Promotion aspetta tutti al Centro Fiere Villa Potenza di Macerata i prossimi sabato 10 e domenica 11 ottobre.

Per informazioni e la prenotazione di spazi:
tel. 0733.637313 oppure info@servicepromotion.it, www.FieraCampionariaUsato.com

PORTO RECANATI: TORNA LA NOTTE VINTAGE IL 28 AGOSTO

Venerdì 28 Agosto 2015, Porto Recanati ospita la seconda edizione della “Notte Vintage”

E
venti Live in collaborazione con le Attività Commerciali e Produttive e con il patrocinio della Città di Porto Recanati, presenta una notte che vi riporterà indietro nel tempo.

Negozi aperti e Shopping tutta la notte con stile, tanti punti spettacolo, musica, attrazioni e animazioni, curiosità e proiezioni vintage, e ancora Degustazioni, Aperitivi, Cene a tema, Specialità culinarie e Antiche tradizioni.

La serata prevede esposizioni di auto e moto d’epoca, mercatini vintage, curiosità ed oggettistica hand made, apertura delle attività del centro e del lungomare fino a notte inoltrata con prezzi veramente appetibili.

Si tratta dell’evento ideale per tutti coloro che hanno la voglia di fare un tuffo nel passato!

Essendo gradito abbigliamento e caratterizzazione a tema, grazie ad un perfetto mix di musica, video, moda, vintage e contemporaneità, Porto Recanati si trasformerà in un viale stile anni ‘50/'60/'70/'80 tutto all’insegna del puro e sano divertimento.

Info: 071 75 92 053 – 335 67 52 436



   
TUTTI GLI ARTICOLI  
 
 
 
 




Marcheguida Sponsor

Marcheguida Sponsor

Marcheguida Sponsor

Marcheguida Sponsor

Marcheguida Sponsor

Marcheguida Sponsor

Marcheguida Sponsor

 


BERT & ASSOCIATI sas - P.IVA 01343010433 - Registrazione Tribunale di Macerata n. 418/98